10/7 seveso

23 risultato/i in 0.07 s

  • Chemical plague: the days of terror
    AA346039
    AA346039
    Pesta chimica: i giorni del terrore
    Seveso: due animali da cortile morti. Seveso (Italia), 1976.

    MONDADORI PORTFOLIO/Sergio Del Grande
  • Issue of the ordinance of evacuation of the areas where the dioxin cloud was released
    AA346044
    AA346044
    "Pubblicazione delle ordinanze di evacuazione delle zone colpite dalla nube di diossina"
    Pubblicazione dei bandi e delle ordinanze provinciali e comunali che dispongono la evacuazione forzosa degli abitanti le zone maggiormente interessate dalla dispersione della nube di diossina TCDD del 10 luglio scorso. Seveso (Milano), luglio 1976.

    MONDADORI PORTFOLIO/Walter Mori
  • A dead chicken, perhaps due to dioxin, on a pavement of Seveso.
    AA346045
    AA346045
    Un pollo morto, forse per la diossina, in un marciapiede di Seveso
    "In un marciapiede un gruppo di persone ed un vigile si raccolgono attorno ad un pollo morto, in mezzo al marciapiede; la paura della contaminazione da diossina, dopo le controverse e parziali notizie diffuse nei giorni seguenti la dispersione del 10 luglio scorso, si è ormai diffusa tra la popolazione. Seveso (Milano), luglio 1976."

    MONDADORI PORTFOLIO/Walter Mori
  • Soldiers are fencing in the 'A zone' contaminated by dioxin
    AA346046
    AA346046
    "L'esercito esegue la recinzione della 'zona A', contaminata con la diossina"
    Soldati del III reggimento di artiglieria a cavallo scendono dal furgone e si preparano a stendere il filo spinato per demarcare il confine della Zona A, cui dovranno impedire l'accesso a chiunque, come disposto a causa della dispersione di una nube di diossina TCDD avvenuta il 10 luglio scorso. Seveso (Milano), 26 luglio 1976.

    MONDADORI PORTFOLIO/Walter Mori
  • Soldiers are fencing in the 'A zone' contaminated by dioxin
    AA346047
    AA346047
    "L'esercito esegue la recinzione della 'zona A', contaminata con la diossina"
    Soldati del III reggimento di artiglieria a cavallo impegnati a stendere il filo spinato per demarcare il confine della Zona A, cui dovranno impedire l'accesso a chiunque, come disposto a causa della dispersione di una nube di diossina TCDD avvenuta il 10 luglio scorso. Seveso (Milano), 26 luglio 1976.

    MONDADORI PORTFOLIO/Walter Mori
  • Soldiers are fencing in the 'A zone' contaminated by dioxin
    AA346048
    AA346048
    "L'esercito esegue la recinzione della 'zona A', contaminata con la diossina"
    Soldati del III reggimento di artiglieria a cavallo impegnati a stendere il filo spinato per demarcare il confine della Zona A, cui dovranno impedire l'accesso a chiunque, come disposto a causa della dispersione di una nube di diossina TCDD avvenuta il 10 luglio scorso. Seveso (Milano), 26 luglio 1976.

    MONDADORI PORTFOLIO/Walter Mori
  • Medical visit at the local sanitary unit of Seveso set up after the dioxin disaster
    AA346049
    AA346049
    "Visita medica all'Ufficio Sanitario istituito a Seveso per l'allarme diossina"
    Un uomo e una donna discutono con l'ufficiale sanitario nel presidio straordinario istituito presso le scuole medie di Via De Gasperi, per visitare e fornire i servizi medici di emergenza alla popolazione di Seveso e Meda, colpiti dalla nube di diossina TCDD fuoriuscita dallo stabilimento ICMESA. Seveso (Milano), luglio 1976.

    MONDADORI PORTFOLIO/Walter Mori
  • People waiting in the sanitary unit set up in Seveso after the dioxin disaster
    AA346050
    AA346050
    "Persone in attesa all'Ufficio Sanitario istituito a Seveso per l'allarme diossina"
    Un atipica sala di attesa nel presidio straordinario che è stato istituito presso le scuole medie di Via De Gasperi, per visitare e fornire i servizi medici di emergenza alla popolazione di Seveso e Meda, colpiti dalla nube di diossina TCDD fuoriuscita dallo stabilimento ICMESA. Seveso (Milano), luglio 1976.

    MONDADORI PORTFOLIO/Walter Mori
  • How dioxin disaster is managed by the sanitary unit set up in the lower secondary school in Seveso
    AA346051
    AA346051
    "L'emergenza diossina all'Ufficio Sanitario istituito nelle scuole medie di Seveso"
    Persone in attesa di un trattamento sanitario nel presidio straordinario istituito presso le scuole medie di Via De Gasperi, per visitare e fornire i servizi medici di emergenza alla popolazione di Seveso e Meda, colpiti dalla nube di diossina TCDD fuoriuscita dallo stabilimento ICMESA. Seveso (Milano), luglio 1976.

    MONDADORI PORTFOLIO/Walter Mori
  • How dioxin disaster is managed by the sanitary unit set up in the lower secondary school in Seveso
    AA346052
    AA346052
    "L'emergenza diossina all'Ufficio Sanitario istituito nelle scuole medie di Seveso"
    Una donna riceve un trattamento sanitario nel presidio straordinario istituito presso le scuole medie di Via De Gasperi, per visitare e fornire i servizi medici di emergenza alla popolazione di Seveso e Meda, colpiti dalla nube di diossina TCDD fuoriuscita dallo stabilimento ICMESA. Seveso (Milano), luglio 1976.

    MONDADORI PORTFOLIO/Walter Mori
  • Chemical plague: the days of terror
    AA346038
    AA346038
    Peste chimica: i giorni del terrore
    Seveso: l'aspetto dell'evacuazione improvvisa. Seveso (Italia), 1976.

    MONDADORI PORTFOLIO/Walter Mori
  • Notice pointing out an area polluted by dioxin
    AA344165
    AA344165
    Un cartello indica una zona inquinata dalla diossina
    Una ragazza italiana regge un cartello fatto affiggere dai Sindaci dei comuni coinvolti dalla nube tossica di diossina. Il cartello delimita la zona inquinata e vieta l'avvicinamento alla zona. Seveso, agosto 1976

    MONDADORI PORTFOLIO
  • A qualified worker in Seveso
    AA337375
    AA337375
    Operaio specializzato a Seveso
    Operaio specializzato italiano con tuta e maschera antinquinamento controlla una casa abbandonata a causa della diossina. Seveso, 1979

    MONDADORI PORTFOLIO/Giorgio Lotti
  • A young Italian girl in Seveso
    AA337374
    AA337374
    Bambina italiana a Seveso
    Una bambina italiana va in bicicletta davanti al cancello che delimita la zona più inquinata dalla diossina a Seveso. Seveso, anni Settanta

    MONDADORI PORTFOLIO/Giorgio Lotti
  • Workers at Seveso
    AA337371
    AA337371
    Operai a Seveso
    Operai italiani procedono a decontaminare Seveso dalla diossina uscita dall'industria chimica ICMESA. Seveso, 1977

    MONDADORI PORTFOLIO/Giorgio Lotti
  • How dioxin disaster is managed by the sanitary unit set up in the lower secondary school in Seveso
    AA346053
    AA346053
    "L'emergenza diossina all'Ufficio Sanitario istituito nelle scuole medie di Seveso"
    Un bambino riceve un trattamento sanitario nel presidio straordinario istituito presso le scuole medie di Via De Gasperi, per visitare e fornire i servizi medici di emergenza alla popolazione di Seveso e Meda, colpiti dalla nube di diossina TCDD fuoriuscita dallo stabilimento ICMESA. Seveso (Milano), luglio 1976.

    MONDADORI PORTFOLIO/Walter Mori
  • Chemical plague: the days of terror
    AA346040
    AA346040
    Peste chimica: i giorni del terrore
    Seveso: l'ultima evacuazione. Seveso (Italia), 1976.

    MONDADORI PORTFOLIO/Walter Mori
  • A qualified worker at work to free from pollution the A area of Seveso analyzes a sample survey of liquid
    1782084
    1782084
    Tecnico incaricato di valutare i danni e bonificare la zona A di Seveso analizza un campione di liquido
    Uno dei tecnici incaricati di valutare i danni e bonificare la zona A di Seveso, in tuta bianca e maschera antigas, analizza un campione di liquido; il 10 luglio 1976 la fuoriuscita di una nube di diossina dallo stabilimento Icmesa ha provocato un disastro ecologico e ambientale. Seveso (Monza e Brianza), Italia, luglio 1976.

    MONDADORI PORTFOLIO/Archivio Giorgio Lotti/Giorgio Lotti
  • A qualified worker at work to free from pollution the A area of Seveso shows a quantity of polluted seeds
    1782085
    1782085
    Un tecnico impegnato nella bonifica della zona A di Seveso mostra dei semi inquinati
    Uno dei tecnici incaricati di valutare i danni e bonificare la zona A di Seveso, in tuta bianca e maschera antigas, mostra all'obiettivo manciate di semi inquinati; il 10 luglio 1976 la fuoriuscita di una nube di diossina dallo stabilimento Icmesa ha provocato un disastro ecologico e ambientale. Seveso (Monza e Brianza), Italia, luglio 1976.

    MONDADORI PORTFOLIO/Archivio Giorgio Lotti/Giorgio Lotti
  • A worker decontaminating a polluted area around the ICMESA factory
    6030950
    6030950
    Operaio addetto alla bonifica di una zona inquinata dalla fabbrica ICMESA
    Un operaio procede alla bonifica di una zona inquinata dalla fabbrica ICMESA (Industrie Chimiche Meda Società Azionaria), a seguito di uno dei più gravi disastri ambientali nella storia d'Italia. Seveso, 1977

    MONDADORI PORTFOLIO/Adriano Alecchi